Immagine archetipo

Pagamenti dovuti

TASI - Tassa per i servizi indivisibili

sottotitolo

Servizio non attivo

Il servizio sarà attivo entro il 31 dicembre 2023

La Tassa per i servizi indivisibili, nota anche come TASI, è una tassa sulla propriet à italiana che viene applicata alle propriet à ad uso residenziale o commerciale.  


Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a:

Ai cittadini che abitano nel territorio comunale e che sono in qualche modo legati direttamente o indirettamente ai loro immobili.

 

Descrizione

La TASI è una tassa locale che viene riscossa dai comuni ed è utilizzata per finanziare servizi considerati indivisibili, come l'illuminazione pubblica, la gestione dei rifiuti e altri servizi pubblici che beneficiano l'intera comunità. Il tasso di imposta è stabilito dal consiglio comunale e può variare a seconda della posizione e del tipo di proprietà. In generale, la TASI viene calcolata come percentuale del valore catastale della proprietà.
La TASI viene pagata annualmente e il pagamento è dovuto in due rate, a giugno e dicembre. L'imposta è solitamente pagata dal proprietario della proprietà, anche se in alcuni casi può essere passata al conduttore se la proprietà è affittata.

 

Come fare

Una volta entrato nel portale del Comune accedi all'"Area personale" mediante Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid), Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (Cns);

  • clicca su "Sportello del cittadino";
  • seleziona "Tributi e Catasto ";
  • cerca l'istanza "TASI - Tassa per i servizi indivisibili";
  • clicca su "TASI - Tassa per i servizi indivisibili";
  • vai nella pagina, clicca su "Presenta istanza" e compila il modello seguendo le indicazioni;
  • clicca su "Salva";
  • allega i documenti richiesti.

 

Cosa serve

Per pagare la TASI, è necessario avere a disposizione il codice fiscale del proprietario dell'immobile, l'indirizzo dell'immobile stesso, l'importo dovuto e la scadenza del pagamento.

In genere, il comune invia ai contribuenti una comunicazione con l'importo da pagare, le scadenze e le modalità di pagamento.

 

Cosa si ottiene

Dopo aver pagato la Tassa per i Servizi Indivisibili (TASI), il contribuente riceverà una quietanza di pagamento che attesta il versamento della tassa. Questa quietanza può essere richiesta per eventuali controlli o per dimostrare il pagamento della tassa in caso di necessità .
Il mancato pagamento della TASI può comportare l'applicazione di sanzioni e interessi moratori, che aumentano il debito complessivo. Pagando la TASI nei termini previsti, si evitano eventuali sanzioni e si mantiene in regola la propria posizione fiscale.

 

Tempi e scadenze

5giorni

Presa in carico

10giorni

Eventuale richiesta di integrazioni

30giorni

Conclusione del procedimento

Accedi al servizio

Servizio non disponibile online

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

La normativa di riferimento per la Tassa per i Servizi Indivisibili (TASI) è il Decreto Legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, che ha istituito il Tributo Unico Comunale (TUC), comprendente la TASI, la Tassa Rifiuti (TR) e l'Imposta Municipale Propria (IMU).

In particolare, la TASI è disciplinata dagli articoli 1, 2 e 3 del D.Lgs. 446/1997, e successive modifiche e integrazioni.

 

Condizioni di servizio

Canale fisico

Nessun risultato

Contatti

Ufficio Entrate

Sede Comunale

85010 Piazza Falcone,1, 85010 Calvello PZ

Telefono: +39 0971 921 949

Email: rocolomb@rete.basilicata.it

Email: rosaria.pietrantuono@comune.calvello.pz.it

PEC: comunecalvello@cert.ruparbasilicata.it

Telefono: +39 0971 921 928

Immagine
Nessun dato da visualizzare
Argomenti
 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri